Succede spesso che quando passeggio immagino I colori del vento.

Un colore per il clima di ogni stagione e per ogni evento naturale che possa in qualche modo cambiare il corso della nostra vita. Oppure il colore dell’aria improvvisa che si alza e per qualche motivo ci cambia l’umore della giornata.
Per esempio; sto camminando e ad un certo punto il bellissimo e costoso cappello che ho in testa inizia a svolazzare fino ad allontanarsi da me, tanto da non riuscire a corrergli dietro.
Una folata di vento improvviso me lo ha tolto e lo ha fatto perdere. Che colore potrei dare a questo evento? Forse quello dell’emozione che in quel momento pervade la mia mente. E che di che colore è quell’ emozione?
Sarebbe bello se il vento avesse queste sfumature.

Azzurro per l’inverno. I colori del vento.

 Soffi di colore che accompagnano ogni nostro passo nella neve, ogni fiocco che scende dal cielo e che si posa sui nostri capelli, le nostre mani fredde e prive di guanti.

Oppure Rosso rubino… I colori del vento.

…per il vento di un’estate rovente. 
Seduti sotto un albero per cercare un po’ di refrigerio mentre il colore fluttua e riscalda i cuori oppure che ci accompagna nel tuffo in una grande piscina o tra le onde del mare.

Giallo, bello come il sole. I colori del vento.

Quel vento leggero che accarezza la pelle profumata sotto l’ombrellone e accompagna i nostri pensieri, che ci segue in una lunga passeggiata sul bagnasciuga, che ci coccola regalandoci la calma di una ninnananna e ci fa addormentare sul lettino.

Arancione, quello autunnale…

…che culla le foglie che cadono degli alberi facendole posare lentamente a terra, oppure folate che le fanno sollevare donandogli una forza che solo il vento possiede.

Verde frizzantino

Per il vento di primavera che accarezza i prati e fa muovere anche il più piccolo stelo di fiore giallo, rosso o azzurrino e ci inebria con i loro profumo richiamando in noi una gioia improvvisa mente siamo sdraiati a fantasticare con le nuvole.

Marrone

Per gli uragani che sradicano alberi, spezzano vite e in un batter d’occhio distruggono interi paesi e li affoga in terra e fango.

Blu

Per il vento di notte che penetra nel silenzio assordante delle tenebre, che fischia per disturbare i sogni e i gemiti gli amanti.

Nero

Per il vento che sprigiona un treno ad alta velocità che sfreccia verso nuove stazioni e nuove mete.

Grigio

Per il leggero venticello di un tempo uggioso in una calma giornata di febbraio.

Bianco

Per quel soffio di vento calmo che accarezza il fiocco di nascita appeso ad una porta.

PS: L’immagine che ho scelto di utilizzare come “immagine in evidenza” l’ho selezionata perché rappresenta bene ciò che ho immaginato mentre scrivevo questo testo. Dunque, fatevi trasportare anche voi dall’immaginazione, ascoltate il vento mentre passeggiate, fatevi cullare da esso, fate attenzione ai suoi profumi ma non solo.

Foto immagine in evidenza di Chris Martin da Pixabay