Arte e creatività

Origami, quilling, pittura intuitiva, disegni fatti a mano, pennini e inchiostri, pergamene e papiri. In queste semplici parole racchiudo tutto quello che per me è arte e creatività.

Questo significa essere poliedrici.

Mi chiamano un artista dell’origami perché come ho già spiegato, il mio pezzo forte è l’origami. Le altre tecniche le lascio al secondo posto della mia vita artistica.

“Un bravo artista è destinato ad essere infelice nella vita: ogni volta che ha fame e apre il suo sacco, vi trova dentro solo perle.”

(Hermann Hesse)

e per finire….

“Nell’arte bisogna avere un’idea madre, esprimerla in modo eloquente, conservarla dentro di sé e comunicarla agli altri con forza come l’impronta di una medaglia… L’arte non è una partita di piacere. È una lotta, un ingranaggio che tritura… non sono un filosofo, non voglio sopprimere il dolore, né trovare una formula che renda stoici o indifferenti. Il dolore è, forse, quello che fa esprimere più fortemente gli artisti.” – Vincent van Gogh