L’arte sta nel creare qualcosa anche se potrebbe risultare matematicamente impossibile.

Categoria: origami

To my Art-Origamistic world

Immagine copertina libro

Con questa pubblicazione voglio raccontarvi tutto quello che c’è dietro e dentro questo mio mondo origamistico.

To my Art-Origamistic world, dal sogno alla realtà. Perché i sogni, con i giusti agganci e conoscenze possono realizzarsi; ci vole del tempo ma ne vale davvero la pena!

È la prima volta che pubblico diagrammi, magari ci saranno o i grandi professionisti riscontreranno errori, ma per una “neofita” come me che non sta ferma un attimo, è un ottimo inizio se non un grande traguardo. È un intreccio fatto di diagrammi, storie e disabilità che ci fanno capire che se l’arte – in particolare gli origami – viene usata bene, può raggiungere alti livelli e non solo. Usata come si deve può fare tanto, anche quello che non immaginate.

È una sfida che mi son voluta dare da qualche anno a questa parte; dalla non conoscenza della materia, a piccoli passi è arrivata anche ad inventare alcuni origami contenuti in questo libro. Una sfida per sfidare me stessa.

Per to my art-origamistic world, dovrei ringraziare molte persone per il supporto morale, d’aiuto e non solo, ma vorrei farlo come dico io, non scrivendo solo due semplici righe.

Gemella Diversa ha la sua storia ed è una chicca che fa parte di questo libro, da leggere e sfogliare, per provare a piegare!

….e anche “Pippastrella” ha un suo perché. Non vi resta che scoprirlo!

Potete acquistarlo cliccando sullo store di YOUCANPRINT oppure direttamente da me se siete in zona e volete una dedica!!!

Altri Store dove acquistarlo:

Torna alla HOME

Friedrich Wilhelm August Fröbel

La Storia di Fröbel

Friedrich Wilhelm August Fröbel (Oberweißbach, 21 aprile 1782 – Marienthal, 21 giugno 1852) è stato un pedagogista tedesco, definito il Pedagogista del Romanticismo è universalmente noto per aver creato e messo in pratica il concetto di Kindergarten (Giardino d’infanzia corrispondente all’odierna scuola dell’infanzia).

Con i Giardini di Infanzia inizia un nuovo modo di concepire, vedere ed educare la natura infantile.

Il bambino, infatti, avverte il bisogno irrefrenabile di esprimere il proprio mondo interiore, e lo fa non attraverso il linguaggio ma attraverso il gioco.

Per Friedrich Wilhelm August Fröbel il giardino di infanzia rappresentava una palestra dove si allenavano educatori, genitori e bambini in un luogo di partecipazione comunitaria….

FONTE: WEB

IL PENSIERO DI Friedrich Wilhelm August Fröbel


La pedagogia e la didattica di Fröbel, sono la derivazione di una concezione generale della realtà, che gli viene suggerita in parte dal sentimento e in parte dalla corrente idealistico-romantica del tempo.
Vede la natura e l’uomo come manifestazione dell’Assoluto.
Nell’ uomo che è l’espressione più alta della realtà, perché dotato di coscienza, è presente un’energia creatrice simile a quella di Dio.
Quest’energia si esprime soprattutto con il lavoro, che è l’espressione del divino presente nell’uomo.
Lo stesso si può dire per il gioco del bambino, anche questo è l’espressione del suo spirito creativo, l’attività esclusiva e preminente nella quale lo spirito del bambino si manifesta.
L’educazione si compie attraverso varie fasi, ciascuna delle quali condiziona la seguente, ma ognuna è valida e importante per se stessa.
Non si può diventare veri uomini se non si è stati veramente bambini.
Si comprende come per Froebel sia importante l’infanzia e il gioco, che ne è la manifestazione più genuina.
Ogni età ha le sue caratteristiche e il suo valore, non soltanto in vista dello sviluppo futuro, ma anche nel momento in cui si attua.

L’INFANZIA E IL GIOCO

L’autonomo valore dell’infanzia e l’importanza del gioco, espressione libera, spontanea dell’intera personalità del bambino, sono scoperte che fanno la grandezza di Froebel, ma ne L’educazione dell’uomo, vi sono infiniti altri spunti psico-pedagogici riferiti all’infanzia.
Il bambino nel suo apparire nel mondo è “confuso” nell’ambiente, poi comincia a distinguere gli oggetti da sé e a percepire la propria distinzione da essi.


Froebel è dell’idea che è bene tenere desta l’attenzione del bambino fin dai primi momenti, per stimolarne l’attività spirituale.
Con la parola, il bambino comincia a porsi in relazione con gli oggetti; il gioco non è un semplice trastullarsi, ma è la manifestazione totale del bambino, che parla con gli oggetti come se fossero vivi, proiettando in essi il suo mondo interiore; è quindi un mezzo utilissimo per scoprire la tendenza dell’uomo futuro.
Vi è quindi una celebrazione del gioco, attraverso il quale il bimbo dapprima si pone in relazione con se stesso, poi con le cose e con gli altri apprendendo naturalmente….

FONTE: studenti.it

LA STELLA

Utilizzata ideata e creata da Fröbel per avvicinare i bambini alla matematica tramite la manualità esercitata in piegature e intrecci.

(La mia piccola versione)

Friedrich Wilhelm August Fröbel stern

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén

Skip to content