Da idea nasce libro

Da idea nasce libro, perché tutto parte da un’idea. Poi, naturalmente, tutto sta a concretizzare e questa, in particolare, è arrivata quasi dal nulla. Talvolta però non è stato per niente facile. Ma di che idea sto parlando?

Quella del libro naturalmente. Sto parlando di “To My Art origamistic World”.

La nascita di “To my Art-Origamistic World” è stata un po’ come far nascere un figlio (dal semino al feto completo); o meglio, in verità non ho figli, quindi non voglio fare questi paragoni, ma credo di poter dire che è stata una “gestazione ed un travaglio” abbastanza lungo e sofferto.

Ci si prepara mentalmente, si leggono svariati consigli pratici su come poter disegnare i vari diagrammi, si ascoltano i consigli, si studia ed infine un pò spaventata mi sono prepara ad un’avventura nuova partendo proprio dall’idea.

Il Principio – l’idea

Come già sapete, amo piegare fogli di carta e col tempo, da alcuni anni ad oggi, ho inventato/creato diversi modelli. Dal nulla sono nati: il pipistrello, il doppio cuore e tutti quelli contenuti in questo libro. Non solo, la lista di origami che devo ancora diagrammare è abbastanza lunga e stanno lì in attesa.

Prima cosa, dovevo capire se i modelli avessero già un “papà” o una “mamma”. Per capirlo ho dovuto condividere la foto di ogni modello sulle pagine social a cui sono iscritta che sono dedicate agli origami e dunque, dovevo avere pazienza ed aspettare.

Da idea nasce libro. L'immagine rappresenta gli occhi di Renè e in testa attaccati alcuni origami mentre è in attesa

Rimasi in attesa diversi giorni, leggevo commenti e spesso mi dicevano “bello”, “complimenti”, “brava”; capitava anche che qualcuno mi dicesse che tale modello era già stato inventato così dopo un po’ scartavo quelli già inventati e prendevo la paternità degli altri.

Solo per un modello decisi di contattare la sua “mamma”, avevo bisogno di un confronto, in realtà non so perché l’ho fatto ma è andata così…

No, non voglio fare spoiler, se volete, la storia di questo origami in particolare la trovate nel libro.

I diagrammi – Da idea nasce libro

Innanzitutto sapete cosa sono i diagrammi di un origami? I Diagrammi non sono altro che le istruzioni disegnate anzichè spiegate, per dar vita ad un foglio completamente liscio fino a farlo diventare un modello, che sia una gru, una rana o qualsiasi altro animale o oggetto.

Accertato il tutto, bisogna iniziare a disegnare i diagrammi. Eh, credetemi, in verità è più semplice piegarli da zero che disegnare le istruzioni. Avrei potuto contattare alcune persone che lo fanno da moltissimi anni, ma così facendo non so se avrei mai imparato, certo è che una mano non guasta, nel mio caso due ed è stato fondamentale. Una mano di Francesco e una di Luca.

Mi sono armata di pazienza, di un programma di grafica chiamato Inkscape, di tante ore soprattutto serali/notturne, a volte andavo a dormire alle 4 della mattina per finire una parte di diagramma, a volte sbattevo la testa contro il muro perchè non riuscivo e per fortuna solo in rare occasioni, volevo rinunciare. Mio marito è stato fondamentale in questo progetto, mi ha spronato nel continuare ed ha cercato di tirarmi su facendomi le foto per il libro, difatti quelle della copertina Fronte-Retro sono state scattate da lui.

Mi ci son voluti dai due/tre mesi per disegnare un paio di origami contemporaneamente a partire dal mese di settembre 2019. Grazie all’aiuto di Francesco che mi correggeva (a voce) man mano alcune piccole imperfezioni e Luca che mi testava i modelli dopo averli disegnati.

Mi mancava però qualcosa, l’internazionalità. Già, perchè il titolo è inglese e io sono Italiana, quindi ho voluto contattare una mia amica che mi aiutasse a tradurlo nonostante io mi fossi già portata avanti con alcuni traduttori online. Ma volete mettere una traduzione fatta da una persona e fatta da un software on line?

Ringraziamenti

Finito il lavoro tecnico, è andato in grafica e due gentilissimi amici che non so ancora come ringraziare, Chiara e Riccardo, hanno svolto il lavoro di grafica, partendo dalla copertina fino all’ultima pagina del libro. Miriam è stata non solo un’amica, ma la persona che mi ha tradotto il libro in Inglese.

Insomma, è stato un bel lavoro di squadra.

Un GRAZIE va anche a:

Da idea nasce libro. Immagine sponsor libro
Senza l’aiuto del mio sponsor, non ci sarei riuscita!

Ad ottobre del 2020 è andato in stampa e….da un idea, nasce un libro!

Me lo ricordo ancora quando arrivarono le mie copie a casa…

Torna in HOME

Se vuoi Acquistarlo, clicca su questo link che ti manda su Youcanprint.it